Menu

Rift Valley Kenya

La Rift  Valley Kenya taglia il Kenya per la lunghezza, dal confine settentrionale con l’Etiopia a quello meridionale con la Tanzania. La valle e’ caratterizzata da deserti non abitabili a nord, terre fertili al centro e pianure aride a sud, ed il fondovalle tocca il punto piu’ basso nei pressi del Lago Turkana, dove la Great Rift diventa un tutt’uno con il deserto circostante, mentre nel tratto meridionale le pareti rocciose formano pareti a picco rivolte verso l’interno alte 600-900 mt. A testimonianza dell’attivita’ vulcanica della valle, sono presenti numerosi vulcani attivi e semiattivi.

Horse shoe crater (sleeping warrior) rift valley kenya Rift Valley Kenya rift valley 2

Parco del Lago Nakuru

Il piccolo Lago Nakuru e’ diventato un Parco Nazionale nel 1968 per la ricca biodiversita’ che lo contraddistingue. A ben rappresentarla e’ l’avifauna, che tra le 500 specie  presenti annovera millioni di fenicotteri radunati sulle rive e altrettanti pellicani nella piana alluvionale che costeggia il Lago a sud. Nel parco sono strettamente tutelate tutte le specie di rinoceronte in pericolo, soprattuto quella bianca, che si avvista con relativa facilita’. Tra gli altri animali che si possono  incontrare vi sono gli altri esponenti dei Big Five, giraffe, zebre, varie antilopi, gazzelle, babbuini etc.

flamingoes_1882661b rift valley 1 rift valley kenya Rift Valley Kenya flamingoes 1882661b rift valley 1

Laghi Bogoria e Baringo

Nel tratto di Rift Valley che si allunga a nord di Nakuru si iniziano ad incontrare gli ambienti delle aride lande che portano al confine con l’Etiopia. In questi luoghi del clima infuocato e austero, l’unico sollievo e’ dato da un paio di bei laghi molto diversi tra loro. Il primo e’ il Bogoria, bacino di acque salate alcaline, ricco di alghe che richiamano milioni di fenicotteri e di suggestive sorgenti naturali. Il Baringo  ha invece acque dolci dove prosperano coccodrilli e ippopotami. L’abbondanza di uccelli acquatici e di altre specie rende l’area perfetta per il birdwatching. Dal punto di vista del paesaggio, e’ interessante sapere che fu dopo aver visitato le impervie colline di Baringo nel 1892 che il geologo scozzese John Gregory conio’ il termine Rift Valley.

 

 

 

 

 

One Response to “Rift Valley Kenya

  • Hello my name is Tammy and I just wanted to drop you a quick message here instead of calling you. I discovered your Rift Valley Kenya website and noticed you could have a lot more visitors. I have found that the key to running a popular website is making sure the visitors you are getting are interested in your subject matter. There is a company that you can get keyword targeted traffic from and they let you try their service for free for 7 days. I managed to get over 300 targeted visitors to day to my website. http://www.dreamingson.com/r/ue

Leave a Reply

Your email address will not be published.